venerdì 24 ottobre 2014

Il Beato Paolo VI e gli artisti in mostra al Vaticano

In Piazza San Pietro Braccio di Carlo Magno è stata allestita la mostra “Paolo VI e gli artisti”fino al 15 novembre 2014 in occasione della beatificazione di papa Paolo VI.
La mostra 
vuol essere un omaggio a questo grande papa che ha avuto anche un rapporto particolare con gli artisti e con l’arte,  infatti all’interno dei Musei Vaticani c’è un’ampia sezione dedicata all’arte contemporanea voluta proprio da Papa Montini l’anno successivo alla sua elezione papale.

Papa Montini in una lettera scritta agli artisti, nel 1965, li definì i custodi della bellezza del mondo.
La mostra prevede un percorso cronologico fotografico dal 1936, la sua elezione, al 1978 giorno della sua morte.

Gli scatti provengono dall’Archivio dei Musei Vaticani, dall’Archivio dell’Osservatore Romano e dall’Archivio di Foto Felici, cioè i fotografi pontifici dall’Ottocento.
Tra le 45 opere che si potranno vedere ci sono anche quelle di 
Studio per Vergine e Bambino
Matisse, Dalì, Rouault, Marc Chagall.
Il sogno di Giacobbe
e Casarotti
Angelo nella notte.
Sono esposte anche opere come dipinti, ritratti, 
sculture, libri, interessante è il thang-ka
tessuta dai monaci buddisti, il regalo del Dalahi Lama nell’incontro con Paolo VI nel 1973.
Il thang-ka è un grande tessuto con valore spirituale e viene tessuto come atto di devozione e meditazione, una sorta di preghiera. 
Papa Montini, Paolo VI, ebbe speciale attenzione ai problemi del mondo del lavoro, dell’immigrazione e delle periferie.
Le sue encicliche trattarono il dialogo all’interno della Chiesa, con le diverse confessioni e religioni e con il mondo.
Visitare questa mostra farà conoscere il nuovo beato Paolo VI in un ottica diversa da cui di solito vengono presentati i papi.
Il catalogo 

è utile per ricordare la visita a questa unica e straordinaria mostra Paolo VI e gli artisti.
Apertura al pubblico fino al 15 novembre 2014 con i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 18.00, il mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 18.00.
La domenica e i festivi la mostra è chiusa, l’ingresso alla mostra è gratuito.
Si consiglia sempre di informarsi per eventuali cambiamenti dei giorni ed orari.


Nessun commento:

Posta un commento