sabato 25 ottobre 2014

Un weekend ad Asti

Questa interessante cittadina è conosciuta per i suoi vini e per lo spumante ma nel visitarla si conoscerà una città medievale con la sua arte, palazzi antichi e bellissime chiese.

Il patrimonio architettonico di Asti risale al basso medievale del Piemonte. Passeggiando per il centro storico e le vie cittadine si vedrà anche quanto segue ma sarà il turista a scoprire altre realtà presenti nella città.
La Cattedrale
venne realizzata nella prima metà del Trecento ed è intitolata a Santa Maria Assunta e San Gottardo. 
La facciata è divisa orizzontalmente da una cornice e presenta la bicromia creata dai due diversi tipi di materiale utilizzati, la pietra e il mattone. L'interno è composto da tre navate

e diverse cappelle. 
Vicino all'ingresso si trova  il
fonte battesimale della seconda metà del Quattrocento.
Arrivando in Piazza San Secondo si troverà la chiesa romanico-gotica di 

San Secondo, che conserva al suo interno resti di affreschi del quattrocento. 
Nella cripta vi è conservato il reliquiario del ‘500 che contiene le ossa del martire astigiano a cui è dedicata la chiesa ed è il patrono di Asti. 
Sempre in piazza San Secondo c’è anche la sede del 

comune di Asti.
Tra i principali edifici medievali ci sono le diverse torri come la
Torre Romana che risale ai tempi di Augusto, la
Torre dei Comentini del XIII secolo, la
Torre Troiana o Torre Civica del XIII sec. 
Questa Torre ha la campana, 1532, più antica del Piemonte che ancora fa udire i suoi rintocchi, è aperta al pubblico e da cui si ammira un bel panorama. 
Tra i molti monumenti è interessante la
Fontana dell'Acquedotto di Cantarana
Una visita particolare al Palazzo Mazzetti appartenuta alla famiglia
nobiliare dei
Mazzetti, dopo il restauro il Palazzo è sede anche del Museo con 11 Sale, 2 Gallerie e 2 Saloni d’onore. 
Visitando queste Sale si possono vedere anche la
Sala dei dipinti del’600 e del’700, la
Sala dello Zodiaco, e la bellissima
Galleria Mazzetti. 
Tra i tanti palazzi in stile barocco c’è anche Palazzo Alfieri, casa natale ed è la sede del Centro Nazionale Studi Alfieriani.
del grande poeta,
I vari musei come il Museo archeo-paleontologico raccontano la storia di Asti che è anche una città del
vino, dei
spumanti e della gastronomia che sono prodotti eccezionali.




Nessun commento:

Posta un commento