martedì 30 dicembre 2014

Un weekend a Gangi

Questo piccolo borgo, inserito nel cuore delle Madonie, si trova sul versante meridionale del Monte Marone 
e fa parte dei Borghi più belli d’Italia.
Gangi ha una storia molto antica che si ritrova nei suoi palazzi, chiese, museo passeggiando
nei pittoreschi vicoli medievali
che arrivano fino in cima del paese per ammirare il bel panorama circostante.
Da visitare
Palazzo Sgadari che ospita la Pinacoteca Biambecchina,
il Museo Civico, il Museo delle armi e il Museo etnoantropologico.
Molto bello il palazzo comunale del XIX sec.
con la torre che termina con antiche campane e un poco oltre si trova una particolare fontana
chiamata la fontana del leone.
Tra le varie chiese antiche c’è la chiesa
di San Paolo, la chiesa Madre
del XII-XII sec. e nei sotterranei si trova la cripta
con centinaia di corpi imbalsamati di sacerdoti
risalenti al Settecento.
Vicino la chiesa Madre si trova
la Torre Civica.
Una sosta per assaggiare la cucina tipica per poi arrivare 
 alla Torre dei Ventimiglia del XIII secolo, poi fare il percorso Calvario dove ci sono edicole votive raffiguranti la via Crucis e furono i Gesuiti nel 1861 a costruirlo.
Il borgo di Gangi è munito di un´area camper, un percorso turistico per non vedenti ed un particolarissimo itinerario geo-turistico di recente istituzione ed inoltre c’è  un´area attrezzata pic-nic in contrada Pianette.



  

Nessun commento:

Posta un commento