mercoledì 24 febbraio 2016

Un weekend a Trevi

La cittadina di Trevi è un bellissimo borgo medievale nel cuore dell'Umbria, arroccato sulla collina tra Foligno e Spoleto e fa parte dei borghi più belli d’Italia.

Passeggiando per queste stradine,

si ha la sensazione di salire una scala a chiocciola,
si notano le costruzioni in pietra, cotto, legno con le tonalità delle terre mantenendo intatto il fascino proprio del borgo medievale.
Nella piazza principale troviamo il palazzo comunale (XIII sec.) 
con la torre civica, continuando il cammino per le vie ecco 
l’Antica Porta d’accesso.
In cima al colle c’è la chiesa di San Emiliano (XII e XIII sec.),
ricostruita
nel XIX sec.,.
Scendendo 
a Porta del Cieco e continuando si raggiunge la panoramica di Viale Ciuffelli, 
costeggiata da alberi secolari, che unisce il centro al Convento francescano 
di San Martino (fine XV sec.).
Una visita a Villa Fabri,
proprietà comunale e visitabile, con il suo bel parco, la facciata esterna è decorata come è riccamente decorato l’interno;
le volte sono impreziosite da affreschi.
Una sosta per assaggiare la gastronomia che è ricca di prodotti del territorio come il sedano nero e i formaggi, il tartufo nero e le salsicce, i vari ortaggi che vengono poi conditi con l’ottimo olio locale. 
Da visitare il complesso museale,
nel ex convento di San Francesco (XIII sec.), la Pinacoteca, il Museo civico e
quello dell’olio.
Nel bel chiostro 
invece ci sono dei bei affreschi narranti le storie della vita di San Francesco.
La chiesa Madonna delle lacrime 
secondo la tradizione fu costruita dopo un evento miracoloso, un’immagine della Madonna, dipinta da un modesto pittore locale sulla facciata della casa colonica di un certo Diotallevi Santilli, la sera di venerdì 5 agosto 1485 fu vista piangere lacrime di sangue.
Nel bellissimo interno tra le opere e cappelle c’è anche la cappella di Sant’Ubaldo, 
canonico regolare e vescovo patrono della città di Gubbio.
Questa rappresentazione nella cappella
è dovuta al fatto che il santuario fu affidato fin dal 1500 ai Canonici regolari lateranensi.
Una’altra cappella interessante è la cappella 
dell’adorazione dei magi dove si ammira 
un’opera del Perugino.
Tra le varie manifestazioni a Trevi si terrà dal 23.04 al 25.04.2016 la manifestazione “Pic & Nic, arte, musica e merende tra gli olivi” con degustazioni, trekking naturalistici, mercatini.
Al turista il piacere di scoprire cosa altro la cittadina di Trevi offre per un piacevole weekend.






Nessun commento:

Posta un commento