martedì 13 dicembre 2016

Una passeggiata a Trinità dei Monti

Percorrendo Via Condotti, che congiunge Via del Corso ncon Piazza di Spagna, si arriva a Piazza Trinità dei Monti ed ecco che appare la scenica scalinata di Trinità dei Monti,
realizzata tra il 1723 e il 1726 su progetto dell’architetto romano Francesco De Sanctis (1693-1740), costituisce il raccordo scenografico tra le pendici del Pincio dominate dalla chiesa della SS. Trinità e la sottostante piazza di Spagna. 

I due orologi sulla facciata della chiesa 
segnano l'uno l'ora di Roma, l'altro quella di Parigi e la messa celebrata nella chiesa è in lingua francese.
Salendo la scalinata si noterà che è formata da rampe suddivise 
in tre scale centrali, separate da sedili, e ciascuna delle tre scale
è a sua volta divisa in rampe ognuna composta da tredici gradini. 
Nel mezzo le rampe si unificano in un solo scalone a formare una piazza con altri sedili e dal grande Obelisco Sallustiano 
che fu voluto da Pio VI nel 1789. 
La chiesa, la fontana, l'obelisco, e il panorama 
che si gode in cima alla scalinata fanno di Piazza di Spagna uno dei luoghi da non perdere 
per chi visita Roma ma anche per passeggiare per le vie limitrofe con importanti  negozi. 

Nessun commento:

Posta un commento