sabato 21 maggio 2016

Una visita al Castello del Buonconsiglio di Trento

Il Castello del Buonconsiglio ha origini molto antiche 
essendo stato iniziato nel 1100 e la sua costruzione terminò tre secoli più tardi.  
Nel castello, il più vasto e importante complesso monumentale 
della regione Trentino Alto Adige, durante il periodo del Concilio di Trento, vi si organizzavano banchetti che riunivano i più celebri personaggi europei del periodo essendo la residenza dei principi vescovi.
Ma vi si organizzarono anche le esecuzioni capitali di Cesare Battisti, Damiano Chiesa e Fabio Filzi nel 1916 da parte degli Austriaci.
E’ molto interessante vedere il castello da ogni 


lato esterno, nell’interno 
per percepire la grandiosità e la bellezza 
del castello stesso.
Nell’interno si possono ammirare cicli di affreschi come quelli
della camera del Camin nero o del refettorio
davanti alla cantina, l'apparato decorativo come

la loggia del Romanino.
Durante la visita si possono ammirare anche le numerose collezioni

d’arte e 
archeologia.   
Reliquiario argenteo, 
Trento, Sant’Apollinare, VI-VII secolo,
Rembrandt 
Autoritratto con Saskia.
Il visitatore può anche vedere la mostra “Le scelte di Grezler. Opere antiche della collezione ITAS”


 che si terrà fino al 06 novembre 2016.
Si consiglia di informarsi in tempo per l’apertura e gli orari sia del castello che della mostra.


Nessun commento:

Posta un commento