giovedì 7 marzo 2019

Il Castello di Pralormo in provincia di Torino e l'evento floreale Messer Tulipano 2019


La cittadina di Pralormo, in provincia di Torino, ha il bellissimo castello dove si svolgerà dal 30 marzo al 1 maggio 2019 l'evento floreale Messer Tulipano.


Nel parco in stile inglese del Castello ogni anno c'è la fioritura dei tulipani di ogni specie ed è un appuntamento primaverile che ogni anno si rinnova completamente nelle varietà e nei colori.



Come ogni anno la splendida mostra floreale permetterà al visitatore di passeggiare nel bellissimo parco tra tulipani ammirando una stupenda fioritura policroma nel suo insieme suggestivo.





Ogni anno durante la manifestazione ci saranno passeggiate nel parco tra i colori dei tulipani, esposizioni, allestimenti, eventi e intrattenimenti per grandi e piccoli.
Nel parco ci sono panchine per riposarsi e fare picnic, una caffetteria ristorante ed infine, nel parco, per gli amici a quattro zampe, ciotole d’acqua fresca e una vera Dog Lounge.
Per informazioni circa i giorni, gli orari e quant’altro concerne la visita si consiglia sempre di informarsi in tempo.





mercoledì 6 marzo 2019

Le chiese di Roma: la chiesa di santa Barbara


La città di Roma offre al visitatore la possibilità di visitare importanti e antiche chiese e tra queste c’è anche la chiesa di santa Barbara che si trova a Largo dei Librari a due passi da Campo dei Fiori.
Foto by "I Promessi Viaggi", 2019
Si trova tra due antichi palazzi questa piccola chiesa con le sue ricche decorazioni di stucchi bianchi.
Dopo importanti lavori di restauro ecco come è ai giorni odierni:
Sulla facciata si trova la nicchia con la statua in travertino di santa Barbara come per dare il benvenuto ai visitatori e fedeli.
Foto by "I Promessi Viaggi", 2019
L’interno è a una sola navata a croce greca con la volta dipinta tra cui la Gloria di Santa Barbara e il pavimento eseguito nel 1860 su disegno di Pietro Martinori.
Foto by "I Promessi Viaggi", 2019
Foto by "I Promessi Viaggi", 2019
Nella navata di destra si trova una antichissimo trittico che rappresenta la Madonna con il Bambino, l'Arcangelo Michele e San Giovanni Battista.
Foto by "I Promessi Viaggi", 2019
Sull’altare maggiore, con intarsi in madreperla e avorio, si trova il dipinto raffigurante Santa Barbara in adorazione del Cristo Risorto.
Foto by "I Promessi Viaggi", 2019

Foto by "I Promessi Viaggi", 2019
 Le opere presenti in questa piccola ma interessante chiesa sono opera di Luigi Garzi.
E’ interessante sapere che in occasione della festa di Santa Barbara il 4 dicembre viene aperto al pubblico lo storico presepe “Arti e mestieri nella Roma del 700”.

              






sabato 2 marzo 2019

Un weekend al Bioparco ZOOM a Cumiana in Piemonte

Il weekend in Piemonte è sempre interessante e visitare la città di Cumiana, in provincia di Torino, 
dove si trova un particolare bioparco dove trascorre il weekend con tanti animali esotici nei loro habitat naturali sia in terra che in acqua sarà indimenticabile.

Durante la visita si vedranno gli habitat naturali sono stati riprodotti esattamente come nei luoghi d’origine vivono in Asia e Africa.  




Sarà come fare il safari ma protetto per scattare foto come ricordo.
Tra i molti animali ci sono i lemuri del Madagascar
il Marabu. Nibbio bruno
Marabu. Nibbio bruno
l’avvoltoio Facciabianca
avvoltoio Facciabianca
il gufo
la baia dei pinguini.
Durante il percorso si vedranno la giraffa, il rinoceronte e la zebra,
tigri in questo habitat naturale
ma si troverà anche degli spazi per bambini con aree per i giochi
e per la ristorazione.
Per informazioni relativi ai giorni, agli orari, ai costi e quant’altro concerne la visita i consiglia di informarsi in tempo a ZOOM Torino Cumiana.

venerdì 1 marzo 2019

Firenze e il Museo di Casa Martelli


Firenze è una città che sorprende ogni volta che la si visiti e passeggiando in Via Zannetti al numero 8 si troverà casa Martelli, dimora storica e divenuta un museo che fa parte del Polo Museale Fiorentino.

Durante la visita si potranno ammirare


capolavori d’arte, ritratti di famiglia
l'elegante scalone


la magnifica quadreria con le stanze del piano nobile con il salone del giallo e rosso
il particolare salone da bagno
il giardino d'inverno.

Visitare questa importante casa museo, appartenuto per secoli alla famiglia, è come ritornare indietro nel tempo arredato secondo il gusto dell'epoca.
Il grifone dello stemma dei Martelli è conservato al Bargello e attribuito a Donatello.

Questo antico palazzo Francesca Martelli lo lasciò alla Curia fiorentina dopo la sua morte avvenuta nel 1986.
Per informazioni relative alla visita del Museo di Casa Martelli si raccomanda di informarsi in tempo per i giorni, gli orari e quant’altro concerne la visita.


giovedì 28 febbraio 2019

U Museo Cappella Sansevero a Napoli


La Cappella Sansevero, oggi sconsacrata, fu voluta da Raimondo di Sangro, settimo principe di Sansevero, e ideato come mausoleo. 

Ai giorni odierni è un museo, si trova nel centro antico di Napoli, da visitare per conoscere ancora meglio Napoli e questo itinerario artistico storico permette questa conoscenza.
La Cappella presenta un’unica navata a pianta longitudinale con quattro archi a tutto sesto per lato con il bellissimo pavimento ed intorno stupende statue che rappresentano un periodo storico per la loro storia.

Durante la visita ecco le opere, grandi capolavori della scultura, più importanti da vedere con attenzione:
Il Cristo velato una statua di marmo scolpita a grandezza naturale coperto da un sudario trasparente realizzato dallo stesso blocco della statua.

La statua chiamata Amor divino, dedicata a Giovanna di Sangro dei marchesi di San Lucido, vuol ricordare l’amore per Dio della nobildonna.

Il monumento funebre chiamato Dominio di se stessi fu eretto per ricordare Geronima Loffredo la nonna paterna di Raimondo di Sangro.

La statua chiamata Educazione fu eretta per ricordare Girolama Caracciolo e Clarice Carafa di Stigliano, rispettivamente prima e seconda moglie di Paolo di Sangro, secondo principe di Sansevero.

La Tomba di Raimondo di Sangro dove nella cornice marmorea c’è il ritratto del principe.

Sull’altare maggiore si trova il grande quadro marmoreo della Deposizione e rappresenta l’unico caso a Napoli di altorilievo su un altare maggiore.

Da visitare anche la Cavea sotterranea della Cappella Sansevero dove sono conservate, all’interno di due bacheche, le famose Macchine anatomiche, o Studi anatomici, ossia gli scheletri di un uomo e di una donna in posizione eretta.
Per visitare a Napoli la Cappella Sansevero per i giorni, gli orari o quant’altro concerne la visita rivolgersi al Museo Cappella Sansevero.




mercoledì 27 febbraio 2019

Un weekend nei borghi più belli d’Italia


Tra i moltissimi borghi più belli che si possono visitare in Italia questi sono quelli da visitare per le loro particolarità ma anche per itinerari turistici interessanti:
Piano Vetrale si trova nel comune di Orria in provincia di Salerno
ed è conosciuto per i murales dipinti sulle case che sono il vanto della cittadina.

Questi enormi e splendidi murales, opere d’arte e pitture di artisti italiani e stranieri, si possono vedere attraversando il borgo pittoresco questi sono solo alcuni.
Ci sono varie scene come quella che ricorda
la musica, scene di tradizioni popolari come la lavorazione dei campi, scene di vita quotidiana oppure di persone che partono per altri luoghi.





E’ una tradizione locale ora conosciuta anche per la rassegna d’arte “Pennello D’Oro” in onore di Paolo De Matteis, pittore del ‘600 napoletano, nato in questo borgo.
Antillo è il più interno dei comuni della Valle d'Agrò.

Da visitare tra i vari luoghi:
Il Museo Agro-Pastorale che ricostruisce gli ambienti, custodisce moltissimi utensili, attrezzi e strumenti usati sia al lavoro che in casa e sono in metallo, in legno o in terracotta.



Il pagliaio (“u pagghiaru”) si trova nella pineta nella frazione Canigliari, è una riproduzione fedele all'originale.

La “Campana per la Pace” dedicata ai dispersi di tutte le guerre, fu commissionata nel 1992 alla Pontificia Fonderia Marinelli e dopo essere stata benedetta da Sua Santità, Giovanni Paolo II, il 23 aprile 1993 fu portata ad Antillo.

La particolarissima fontana Acqua Vena realizzata nel 1894, da notare, sulle pareti adiacenti alla fontana, le opere in terracotta che riproducono alcuni momenti di vita tipici della civiltà rurale paesana.


Particolare del mosaico pastorizia 
Particolare del mosaico pastorizia 
Mosaico trebbiatura 
Mosaico trebbiatura 
Vimercate nel cuore della Brianza in Lombardia.

Questa cartina è utile per visitare i luoghi più importanti durante il weekend.

Da visitare tra i vari luoghi:
Villa Sottocasa sede del museo che espone oggetti del territorio di varie epoche.



Palazzo Trotti che con la sua semplice facciata conserva al suo interno pregevoli decorazioni ed affreschi.



La chiesa di Santo Stefano


con magnifiche opere d’arte, da visitare anche la cripta
sotto il presbiterio.